mercoledì 1 giugno 2016

La girandola

Mamma mia, come passa il tempo! Sono già due mesi che non posto nulla! Non perchè non abbia novità da raccontare, ma è proprio il tempo che manca....scivola via velocemente "ed è subito sera", per citare Quasimodo. 
Ho letto che diverse amiche hanno lasciato il loro blog e spesso anch'io ne sono tentata...vedremo....nel caso, non mancherò d'informarvi.
Ma ora veniamo a noi: come già avrete capito mi piacciono molto i giochi un po' "antichi". Dai cavallini a dondolo, alle bolle di sapone...dalle bambole di pezza agli orsacchiotti...così come le trottole, i trenini e....le girandole!



Mi sono proprio ispirata a questa girandola per realizzare uno dei miei ultimi dipinti:











Dopo le bolle di sapone, gli aquiloni, i palloncini, le mongolfiere...i "miei bambini" hanno scelto le girandole per volare!




"Pioggia di girandole" acrilico su tela, 60x60 - Alessandra Placucci©

Non so ancora se questo sarà il mio ultimo post per l'estate, spero di no...intanto auguro a tutti voi una buonissima settimana!!!


sabato 2 aprile 2016

Le 10 fiabe dell'Angelo

"Le 10 fiabe di questo libro sono state scritte da ragazze che si sono fermate per lungo tempo nel reparto di Pediatria dell'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Piccole donne che hanno lasciato un segno indelebile della loro presenza attraverso la parola magica che le ha garbatamente svelate. Una porta per entrare nel loro mondo di sogni e di fantasia che si intreccia con la quotidianità della loro vita".



Ho avuto l'onore di illustrare queste favole, tanto diverse l'una dall'altra...così come diverse sono le ragazze che le hanno scritte e che ho avuto il piacere di conoscere...

Vi posto alcune illustrazioni...questa è della fiaba "Il bivio dell'anima"....


..."Il valore dell'amicizia"...


..."Roll il ciclope"....


E così si prosegue con altre fiabe, una più carina dell'altra... in tutto 10 e tutte illustrate.
E' stato un successo questa iniziativa fortemente voluta ed organizzata dalla mia cara amica Maria Pia Vivolo, insegnante delle ragazze e dei bambini all'interno dell'ospedale S. Angelo di Mestre. Una iniziativa originale alla quale hanno partecipato medici ed infermieri, volontari ed insegnanti e soprattutto piccole degenti. Inoltre sponsors che hanno creduto ed investito in questo progetto...


Auguro a tutti un buon week end!

sabato 26 marzo 2016

Buona Pasqua!

Avrei diverse notizie da darvi, ma sono stati giorni un po' impegnativi e non ho trovato il tempo.
Lo farò prossimamente...
Oggi passo per augurare a tutti...


Buona Pasqua!

sabato 5 marzo 2016

Le mie prime "sculture"

Dopo aver visitato il mio sito, alcune signore creative che si dilettano con l'argilla, mi hanno invitato ad un corso di ceramica. Mi sono voluta cimentare nella realizzazione di una mia "bambinosa tridimensionale"...il risultato è stato inaspettatamente (dato che non avevo mai maneggiato la creta) così carino...che mi sono appassionata....
Questa è la mia bimba con Teddy bear....


Ho trovato una campana di vetro giusta giusta della sua misura...


Poi mi sono dedicata al bassotto...sempre presente a casa mia...anche in carne ed ossa...


Lui l'ho lasciato "al naturale"...colorando solo alcuni particolari, come le scarpette della bimba e i nasi del basso e dell'orsacchiotto...

Di seguito il bambino col coniglio...


Ho voluto provare a renderlo un po' vintage....grattando via il colore in alcuni punti...Mi diverto a fare delle prove! La base rotonda l'ho ricoperta con una carta "antichizzata"...

Questa bambina invece è in attesa di essere cotta...


Tra le mani avrà un bastoncino che regge il cuore che vedete a fianco...ve la mostrerò una volta che sarà smaltata e ri-cotta.
E poooooi ho ancora un sacco di idee!
Avete mai provato a usare l'argilla? Ve lo consiglio, è molto divertente!

Buon fine settimana a tutti!

lunedì 22 febbraio 2016

Carillon

I carillon mi sono sempre piaciuti....hanno qualcosa di malinconico e con la loro nenia ripetitiva e il loro movimento meccanico sono quasi ipnotici. Ma non tutti i carillon sono uguali....questo è diverso....è magico. La piccola ballerina danza felice insieme alle farfalle , mentre bolle di sapone e note musicali escono dalla campana di vetro....


" Carillon" acrilico su tela, 20x20 - Alessandra Placucci©


Buona settimana!

giovedì 11 febbraio 2016

Mail Art

Sono stata invitata a partecipare all'esposizione di Mail Art che si terrà alla Biblioteca Municipale di Lavardac, in Francia. Il 17 aprile il Comune di Lavardac accoglierà il 21° tour in bicicletta partendo proprio dalla città... quindi il tema sarà : "La bicicletta". L'esposizione si terrà dal 1° Marzo al 30 Aprile...

Teresina va come una scheggia...porta un mazzo di lavanda nel cestino davanti ed il suo fedele cagnolino Jimmy nel cesto dietro. Dove vada così di fretta, non ci è dato sapere...


 "La bicicletta rossa"-acrilico su cartolina viaggiata del 1952" - Alessandra Placucci©


Un grande saluto ed un abbraccio a tutti!

venerdì 5 febbraio 2016

Le scarpe abitate

Da oltre un mese mi ripeto di aggiornare il blog. Poi passa un giorno, poi ne passa un altro e il blog resta com'è.
Oggi finalmente mi decido a mostrarvi le mie "scarpe abitate"!
Ho preso spunto da una favola che si chiama "La scarpa del gigante" dove un gigante buono dona una sua scarpa ad un folto gruppo di bimbi perchè possano abitarla. In realtà, nella fiaba si tratta di uno scarpone... ma io ho adattato l'abitazione a due forme in legno, n. 38...








Un buon fine settimana a tutti voi!

domenica 3 gennaio 2016

2016

E' passato il Natale...purtroppo! E' la festa che amo di più, la più magica!

E come mi ricordano le  amiche blogger, è il momento di augurare un sereno Anno Nuovo...


...che, si spera sempre, sia migliore di quello passato!

Auguri a tutti!

martedì 22 dicembre 2015

E' Natale...

...alla finestra è spuntato un piccolo abete...








...sulla porta di casa, una ghirlanda...




Lettere sul camino...




...un cuscino ricamato...




e l'albero di Natale...




abitato da teneri orsetti...




...i biscotti, che farò domani...




ma intanto ho preparato l'etichetta da sistemare sul barattolo, Gli ingredienti ...pensate! Li ho avuti direttamente da Babbo Natale!
Un piccolo pensiero per chi di voi ama fare i biscotti...




E infine lui..che ha un sogno! 
Trainare la slitta di Babbo Natale, insieme al gruppo di renne prescelto...




Ha già inviato il curriculum per partecipare al concorso, non voglio disilluderlo, lui ci crede...
E l'importante è credere sempre ma, soprattutto, a Natale!




A tutti, di cuore, BUON NATALE!!!



lunedì 30 novembre 2015

Gli acchiappasogni personalizzati

Dopo un'assenza assai prolungata, rieccomi! Si sa che amo tutto ciò che ispira magia e sogni!E allora ho pensato di realizzare degli acchiappasogni (o meglio, acchiappasognini) personalizzati.
Perchè c'è l'appassionato di moda....



...c'è il veterinario...




Chi è troooooppo goloso....



..
e chi dorme meglio se protetto da angioletti....



E poi chi adora i fiori, chi i gatti....addirittura gli insetti....e anche il farmacista o qualsiasi mestiere faccia. Insomma per tutti i gusti! E io mi diverto un mondo a farli perchè sono uno diverso dall'altro. Chiaramente sono più per adulti che per bimbi...oppure per bimbi, ma se appesi in alto dove non possono arrivare!
Chi desidera un piccolo acchiappasogni personalizzato, può scrivermi a:  info@aplacucci.it
E concludo augurandovi una buona settimana con la leggenda dell'acchiappasogni

La leggenda indiana dell’acchiappasogni

La leggenda, secondo i nativi americani, narra di una bambina indiana il cui nome era Nuvola Fresca che un giorno raccontò impaurita a sua madre, Ultimo Sospiro della Sera, i sogni-incubi e le visioni che di notte faceva.
Col fiato sospeso, Ultimo sospiro della sera, tentò di riscaldare i tremori della piccola Nuvola Fresca spiegandole che quelli che vedeva si chiamavano SOGNI… ma la piccola voleva vedere soltanto quelli buoni.
Allora la madre, sicuro che fosse ingiusto chiudere le porte alle paure della figlia, pensò a come riconoscere i sogni, e così inventò una rete tonda per pescare i sogni del Lago della Notte. Al centro della rete intrecciata mise un piccolo sasso come catalizzatore e intorno ad esso una goccia d’argento, un pezzo di turchese (come significato del desiderio) e un dente di animale forte (simbolo di protezione), infine code di animali e piume di uccelli furono legati all’estremo inferiore della rete.
Finito il lavoro, Ultimo sospiro della sera appese l’acchiappasogni sopra il letto della piccola per pescare per lei i sogni.
Se si tratterà di sogni buoni l’acchiappasogni li affiderà al filo di perline (le forze della natura) che li farà avverare, se li giudicherà cattivi li consegnerà alle piume di uccello e li farà portare via disperdendoli nei cieli.
E così fu per Nuvola fresca e per tutti i bambini indiani del villaggio.
Ancora oggi, ogni volta che nasce un bambino, gli indiani costruiscono un acchiappasogni e lo appendono sopra alla sua culla.
Gli indiani conservano il loro acchiappasogni per tutta la vita… con gli anni il suo potere si accresce e con esso anche la capacità di proteggere il suo possessore e realizzare i suoi sogni.

mercoledì 9 settembre 2015

Esposizioni



45° Premio Internazionale di Arte Naif a Varenna, bellissima cittadina sul lago di Como, dal 22 agosto al 13 settembre 2015




Biennale d'Arte Naif a Bruxelles, dal 22 agosto al 19 settembre 2015


Io ci sono!

Buona giornata a tutti!

martedì 11 agosto 2015

L'alfabeto

Mi è sempre piaciuto l'alfabeto con le illustrazioni, per ogni letterina un disegno. Mi ricorda tanto la mia infanzia, nelle classi elementari ce n'era sempre uno appeso alle pareti. Così, ho pensato di realizzarlo per i miei nipotini che vivono in Australia e che il prossimo anno inizieranno la scuola...Considerato che sono bilingue ne ho disegnati due: uno italiano ed uno inglese...


sono stampati su una "vecchia tela della nonna" che ha una trama robusta un po' irregolare...


Sul retro ho cucito una leggera stoffa con fantasia minuta, in alto ed in basso ho inserito due bastoncini di legno...


...una stellina a pois sistemata in un angolo...


Ed eccoli pronti! L'alfabeto italiano...


...e quello inglese...



Un "caloroso" saluto  e un buon Ferragosto a tutti!

domenica 12 luglio 2015

8° Festival d'Arte Naif in Polonia

Precisamente a Katowice dal 12 Giugno al 14 Agosto 2015. E' un bellissimo evento... vivace ed allegro al quale partecipo ogni anno coi miei dipinti...


E con questo post non posso che augurarvi buone e colorate vacanze!