giovedì 15 aprile 2010

Alla ricerca di sogni

Nelle prime pagine dei giornali non si leggeva altro: erano spariti i sogni!!!! I quattro bambini si guardarono sgomenti..."Com'è possibile?!?" "Forse qualcuno li avrà rapiti ...oppure se ne sono andati spontaneamente, ormai sono sempre meno le persone che amano i sogni e loro si sono sentiti inutili, ma.... come faremo noi bambini? "Senza sogni non ci sarà più la speranza"...mormorò uno di loro con tristezza "....e neanche la fantasia!" aggiunse un altro...."e senza la fantasia non ci saranno i giochi!"...."e neanche i colori!!!!". Osservarono fuori dalla finestra. Il cielo grigio prometteva pioggia. La gente camminava spedita, frettolosa, a testa bassa ognuno immerso nei propri pensieri, incurante di ciò che lo circondava. Ai piccoli amici , quel giorno, le persone parvero più serie e cupe del solito....."Il mondo non può esistere senza sogni, dobbiamo fare qualcosa! -esclamò un bimbo- ma cosa?!?" Un sorriso gli illuminò il volto e, come se avessero letto gli uni il pensiero degli altri, esclamarono quasi all'unisono: "Ma certo! Andremo a cercarli ....e li troveremo!!!

Olio e acrilico su tela, 35x25

Non so perchè, ma questa piccola tela mi ha ispirato l'inizio di una favola! Penso ad un racconto piuttosto lungo dove i bambini, alla ricerca dei sogni scomparsi,affrontano mille avventure..rischi, pericoli,magie e mistero, ma anche successi, gioie e soddisfazioni...conosceranno nuovi mondi e nuovi personaggi e, alla fine.... i sogni torneranno?...o no?!?! Per ora mi fermo qui...se qualche amico favolista avrà lo spunto per continuare mi farà molto piacere....e vedremo come andrà a finire!!!!

10 commenti:

Ernestina ha detto...

Ciao, questo quadro è magico..come il tuo racconto!

Uapa ha detto...

Sono sicura che i sogni si sono rifugiati proprio nei cuori di quei bambini, che senza saperlo, svolgono una missione: quella di insegnare nuovamente alle persone come si fa a sognare e regalare sogni a loro volta! E sono sicura che ce la faranno, in fondo, chi meglio dei bambini può accogliere e trasmettere sogni? :-)
Bellissimo quadro e bellissima storia, complimenti! :-)

maria elena ha detto...

Alessandra... me encantó la fábula donde te has inspirado..y el cuadro bellisimo!! besitos

Paola ha detto...

Sono già incantata a leggere bellissimo inizio!! Ciao!

Anonimo ha detto...

Vediamo se ci sono riuscita! Ciao Ale,bellissimo il tuo blog!

Giada ha detto...

Guardando il tuo dipinto ho pensato: sarebbe bello se i bambini visitassero tanti luoghi diversissimi ed in ognuno ritrovassero uno dei sogni che sono scomparsi...e magari il sogno ha assunto sembianze di animale, o di persona, o di oggetto...dopo averlo trovato, potrebbero chiedergli perché se ne sia andato, e convincerlo a tornare!!!(Probabilmente nn sono molto originale, che dici...)
Cmq spero continuerai la serie!! L'inizio che hai pensato tu è molto bello.

nonnAnna ha detto...

Ciao Ale
è FAVOLOOOSO!!!
sapevo già che eri bravissima a disegnare ma non immaginavo neanche lontanamente fossi così brava ad inventare favole...decisamente questo inizio mi intriga molto e non vedo l'ora di leggerne il seguito.
Ancora tanti complimenti ed un abbraccio
nonnAnna

nonnAnna ha detto...

Ciao Ale
è FAVOLOOOSO!!!
sapevo già che eri bravissima a disegnare ma non immaginavo neanche lontanamente fossi così brava ad inventare favole...decisamente questo inizio mi intriga molto e non vedo l'ora di leggerne il seguito.
Ancora tanti complimenti ed un abbraccio
nonnAnna

Alessandra ha detto...

Grazie mille Erne, Maria Elena, Paola, Mari e NonnAnna! E grazie a Uapa e Giada per le idee geniali! Continuerò...a presto con la presentazione dei protagonisti di questa favola!

Le idee nel cassetto ha detto...

Sono uno più bello dell'altro complimenti!!Debora