mercoledì 21 aprile 2010

Nuovi amici

"Che facciamo ora?" disse Rita. Non fece in tempo a finire la frase che la stellina uscì dalle mani di Tommy e volò avanti. Si fermò un attimo davanti ai bambini attoniti e partì, quasi volesse indicare una via. "Presto seguiamola!!!" esclamò Mino e ripartirono. Difficile stabilire da quanto tempo stavano viaggiando, improvvisamente la stellina cominciò a scendere ed i bambini dietro finchè non atterrarono in una grande radura popolata da tanti altri bambini. Molti di loro tenevano in mano uno strumento musicale... chi stava accordandolo, chi provava alcune note, chi ripassava uno spartito...Un uomo con una folta chioma di capelli bianchi, che i bambini capirono subito doveva trattarsi del direttore d'orchestra, camminava nervosamente avanti e indietro scuotendo la testa: "Poveri noi, come faremo adesso? Proprio ora si doveva ammalare! Come faremo senza il contrabbassista? Non è possibile! "

"I musicanti"- olio su tela, 50x60

"Avete sentito? - disse Tommy agli amici - manca un musicista....." "Ma tu...ma tu, non vai a scuola di contrabbasso?" Dissero gli altri a voce alta! Il direttore d'orchestra, sentendo, si girò di scatto e li raggiunse a grandi passi: "Ho capito bene???? Qualcuno di voi suona il contrabbasso??? " Tommy cominciò a balbettare: "No, cioè, sì, ma... ma sto imparando...ho fatto poche lezioni...". Un sorriso illuminò il volto dell'uomo"Meglio che niente! Vieni con me!" e lo prese per mano. "Date lo strumento a questo bambino e prendi il tuo spartito.... dovrai fare anche un assolo!" "Un assoloooo!!!!" Tommy era terrorizzato...ma ormai non poteva più ritirarsi, tutti i musicisti erano pronti, attenti al direttore che diede il la. Intanto una folla di persone era sopraggiunta ad ascoltare la bellissima melodia che si stava diffondendo nell'aria. Tommy era talmente concentrato che neppure s'accorse del pubblico. Lo sguardo passava dallo spartito al direttore d'orchestra. A un certo punto questi gli fece un cenno col capo e Tommy partì con l'assolo. Le sue dita si muovevano esperte sulle corde dello strumento, sembrava quasi che il contrabasso suonasse da solo... Tommy era al colmo della gioia, ...come mai che quando andava a lezione faceva tanti errori e invece ora...Il concerto terminò ed il pubblico si alzò in piedi applaudendo.. "Bravi!! bravi!!! Viva il contrabbassista" "Bravo Tommy!!!!" urlavano a squarciagola i tre amici che avevano assistito in disparte. Anche tutti gli altri bambini, componenti dell'orchestra andarono a congratularsi con Tommy e il direttore gli strinse la mano ringraziandolo: "Spero ti fermerai un po' con noi....". Tommy ancora emozionatissimo stava per rispondere quando vide che Mino gli faceva dei cenni indicandogli qualcosa...la stellina ..lentamente si muoveva , stava salendo , sempre più su...."Mi dispiace - rispose Tommy al direttore d'orchestra - dobbiamo ripartire..." La violinista lo chiamò "Ehi, dove state andando?" "A cercare i sogni... "...." Allora veniamo con voi !" La gente salutava questa curiosa formazione che si allontanava nel cielo: in testa, avanti a tutti, una piccola stella.... subito dietro un cesto della biancheria sorretto da un'infinità di palloncini.... e dietro una serie di mongolfiere colorate.....

"Magico volo" - olio su tela, 70x100

6 commenti:

maria elena ha detto...

Es un placer pasar a visitarte.. me encuentro siempre con una belleza!!! me encanta el arte naif !!un beso cuando puedas te invito a visitarme http://pintarmatiz.blogspot.com

Uapa ha detto...

Evviva! Il piccolo Tommy ha realizzato il suo sogno ed è riuscito a regalare sorrisi a tante altre persone!
Proprio come hai fatto tu, con il seguito di questa storia dolcissima e con i tuoi dipinti, pieni di colore :-)

Giada ha detto...

Ma allora la stellina è una stella cerca- sogni! :)) è proprio bella l'immagine delle mongolfiere colorate contro il cielo nero bravissima come sempre!!

Magia da Inês ha detto...

Olá, amiga!
Passei para uma visitinha...
Seu cantinho é muito especial e agradável.
Ótimo dia!
Beijinhos.
Itabira - Brasil

Anna ha detto...

La mia dolce Aurora si è divertita un mondo a leggermi questa bellissima storia...Grazie!!!
Kiss, Anna e Aurora.

Alessandra ha detto...

Grazie a tutte!!!! e benvenuta ad Ines! Ciao Anna, un abbraccio alla piccola Aurora...un bellissimo nome!