sabato 30 ottobre 2010

E' tempo di zucche

Per augurare a tutti un Buon Halloween...... ecco le "mie zucche"! Mi piace moltissimo la loro forma tondeggiante... ...i loro colori...
"Zucche" olio su legno
...le ho sistemate ai piedi di un grande albero azzurro...
"Le tre gemelle" - particolare - olio su tela
...s'intravede una piccola zucca sotto l'albero giallo...
"Verso casa" - particolare - olio su tela
...accanto a casette blu...
"Aquiloni" - particolare - olio su tela
....anche sotto la neve!
"I suoni del silenzio" - particolare - olio su tela
Ho piantato un albero di zucche nel mio giardino...
"L'albero di zucche" olio su tela
...i "bambini" poi, mi hanno aiutato a realizzare una ghirlanda!
"La ghirlanda di zucche" olio su legno

lunedì 25 ottobre 2010

Nuove paginette...

...per lo Sketchbook Project. Si chiude il capitoletto dedicato alle farfalle: fiori di pannolenci, un prato di erbetta rifinita con un pizzo verde e ed una piccola finestra che, aperta, mostra una farfalla con la parola scritta in bella calligrafia. L'ho trovata in un mercatino e fa parte di vecchio materiale didattico... Non poteva mancare una collezione di farfalle, anche questa con l'aria un po' vissuta... Si apre ora il nuovo capitolo dedicato agli Angeli.
Anche qui ho realizzato una tasca che contiene una cartolina con un mio dipinto:
....questa è l'immagine del dipinto originale...
"Agli angeli non servono le scarpe" olio su tela, 50x40 - Alessandra Placucci
La presentazione del capitolo da parte di un angioletto vestito di azzurro...
Che sia per tutti una buona settimana!

giovedì 21 ottobre 2010

Ricami di neve

Sciascia e Ludmilla sono due bimbi che vivono in un paese dove gli inverni sono lunghi, rigidi e grigi. Così si sono vestiti con allegri colori ed hanno appeso al cielo...ricami di neve....
"Ricami di neve per Sciascia e Ludmilla" olio e acrilico su tela, 30x20
Auguro a tutti voi una buona giornata!

mercoledì 20 ottobre 2010

Premi

Ho ricevuto questo premio da Mariarita del blog "A Bozzolo" e da Rosalba del blog "La casa nei platani:
...e questo da Gabriella del blog "L'albero dei sassi" Questi premi sono per tutte voi che mi seguite!
Grazie infinite a Mariarita, Rosalba e Gabriella!!!

domenica 17 ottobre 2010

La favola più bella

Non è forse la più dolce e la più magica? Quella più raccontata, più coinvolgente, più suggestiva? Quella che da sempre crea meraviglia, stupore ed incanto in tutti i bambini?
Ma poi...sarà vero che è solo una favola?
"La favola più bella" olio e acrilico su tela, 35x25

giovedì 14 ottobre 2010

Colors

"Il COLORS rappresenta una serie limitata di bottiglie da collezione,
ogni anno le etichette sono differenti illustrando quadri di famosi
artisti. Il vino è frutto di lavorazioni manuali dalla vendemmia
alla fermentazione . Le etichette sono applicate e numerate a mano
e le diciture raccontano ogni anno in dettaglio coloro che hanno
partecipato al COLORS, che è a tutti gli effetti uno spettacolo".
Questa è la presentazione che il "Podere la Valletta" ha fatto di uno degli ultimi prestigiosi vini che ha creato... ...riconoscete l'etichetta?
"Aria di circo" olio su tela, 60x80 - Alessandra Placucci

venerdì 8 ottobre 2010

E' già Natale?

Noooooo, ancora manca un po' di tempo! Ma Loro si stanno già preparando!!!
Alessandra Placucci " Angelico Natale" olio su tela, 30x20

Buon fine settimana, a tutti voi!

domenica 3 ottobre 2010

La tela paziente

C'era una volta una tela, nuova e bianca che insieme ad altre sue compagne attendeva che una pittrice la vestisse di tanti colori. Si rendeva conto di essere piuttosto grande e quindi più impegnativa... ma sperava che, prima o poi, quella Ale che l'aveva acquistata, si accorgesse di lei. Era un po' umiliante per una tela restarsene lì per tanto tempo col solito abito bianco...lei era nata per essere dipinta!!! Dalla sua postazione, la tela poteva scorgere tanti tubetti di meraviglioso colore ed un'infinità di pennelli di tutte le dimensioni e questo la faceva sognare: "Quando toccherà a me?" E il giorno arrivò! Ale la prese e la sistemò sul cavalletto poi cominciò a studiarla.... la guardava...s'allontanava e s'avvicinava..la scrutava attentamente... La tela sapeva che Ale stava pensando come vestirla e lei si sentiva emozionata. Accennò ad un timido sorriso... sì, anche le tele sanno sorridere!
Ale prese un grande pennello, spalmò tanti colori sulla tavolozza e poi...iniziò. Lunghe pennellate lasciavano striature di colore sull'abito bianco della tela... prima il rosa, poi l'azzurro , poi un tenue giallo, una piccola punta di verde...ed i colori si amalgamavano magicamente tra loro dando vita a nuove tonalità!
La tela era felicissima e già pensava a come sarebbe stato il suo nuovo abito...Lei amava i colori, tutti! Ed ora, compiaciuta, rimirava quelle delicate tinte pastello che l'avevano ricoperta. "Evviva -pensò -ora ho uno sfondo!" E guardò un po' altezzosa le candide compagne ancora in attesa....
Rimase così alcuni giorni.... la tela sapeva bene che lo sfondo doveva asciugarsi ed, una volta pronto, la pittrice sarebbe tornata.
Infatti così fu. Questa volta Ale scelse altri pennelli ed incominciò a delineare morbide colline, piccole casette , alberi e cespugli. La tela non stava più nella pelle dalla gioia, questo era proprio l'abito che desiderava da sempre!!!
Poi osservò Ale che puliva i pennelli e se ne andava..."Tornerà domani-pensò tra sé-e chissà quali altri colori mi metterà addosso!" E così cominciò ad attendere, ma il giorno dopo non vide nessuno, neanche il giorno seguente e così per tanti giorni...
La tela cominciava a preoccuparsi e decise di far sentire la sua piccola voce...raccolse tutto il fiato che aveva nella sua gola (di tela) ed iniziò a chiamare: "Aleeee.....Aleeeeeeeeeee"
"Non posso occuparmi di te in questo momento-rispose la pittrice- sono impegnata con le "Bambinose!!!"
"Le Bambinoseee? Che razza di roba sarà mai questa?!?"Si chiese la tela, ma tacque. Non voleva irritare nessuno, meglio pazientare.
Ma i giorni passavano e lei continuava a restare in attesa. Decise di tentare nuovamente e farsi sentire:"Aleeeeeeeeeeeee....ci seiiiiiiiiiiii???"
"Scusami tela, ma sto intagliando dei timbri, devo prestare molta attenzione...ora non posso!!!"
La tela fu mortificata..."Ma come ? Ale intagliava della gomma? E leiii???"
Ancora una volta tacque. E' proverbiale la pazienza delle tele, la sua era infinita!
Intanto il tempo passava...e passava...e la tela era ormai avvilitissima.Ma non voleva rassegnarsi e decise di tentare per la terza volta: "Aleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!"
"Ascolta tela, sto colorando un quaderno Moleskine....
"Cosaaaa???? Questo era troppo!!! Un misero quaderno, coi suoi fogli piccoli e sottili era preferito a lei??? Leiiiii, così robusta, tesa, addirittura con un telaio di legno che la sosteneva...ma questo era un'oltraggio!!!" E la tela cominciò a piangere calde lacrime di tela, e piangeva e piangeva e le sue lacrime scioglievano il colore, lasciando sbafate striature sullo sfondo accuratamente pennellato.
Ale si precipitò..."Nooooooo, che stai facendo??? Non piangere ti prego!!! Ti stai rovinando!!!"
"Che importa, ormai??? Tu non mi consideri più! Non mi finirai mai! Rimarrò per sempre un'incompiuta!!! Che vergogna davanti alle mie compagne che potranno farsi ammirare appese ad una parete!! E avranno anche una cornice!!!"
"Hai ragione -disse Ale - scusa se ti ho trascurato un po', ma mai ho pensato di lasciarti incompiuta! Non preoccuparti, ti finirò... e ti darò colori, allegria, sogno ed incanto!"
La tela, smise di piangere e, asciugandosi una lacrimuccia disse: "Me lo prometti?"
Ale sorrise: "Te lo prometto!"
Alessandra Placucci "Lezioni di volo" olio su tela, 70x80

venerdì 1 ottobre 2010

Il mese di Ottobre

Ecco il bimbo che rappresenta Ottobre, circondato da zucche e funghi...e dai colori dell'autunno:
"Il mese di Ottobre" acrilico su cartoncino telato, 15x10

C'è una bell'aria in Ottobre, che profuma di foglie, di muschio e di castagne. Che sia per tutti voi un Ottobre dolce e sereno!