lunedì 19 gennaio 2015

C'era una volta...la ninna nanna

Le ninne nanne hanno una origine molto antica. Le parole sono semplici , spesso in rima e creano quasi un effetto ipnotico. Le ninne nanne hanno qualcosa di magico e di fatato. E anche se penso che ormai siano piuttosto in disuso, a me piacciono moltissimo.... forse proprio perchè sono un sentiero per giungere ai sogni.
Sono come fiabe tramandate nel tempo e, quando si fa buio, i miei barattoli ....





..si riempiono di lucciole...









































..o forse di stelline...









































C'era una volta...una ninna nanna...









































....una ninna nanna che porta direttamente ai sogni più belli: tanti angioletti che danzano tra caramelle e pasticcini!

























La mia ninna nanna è stata pubblicata sul volume: "Senza fiato 3 - Lasciami correre" a cura di Guido Passini per la lotta contro la fibrosi cistica, edizioni Fara.
Il librone nelle foto è stato realizzato dal riciclo di un vecchio atlante, invecchiato ulteriormente, incollato, colorato, piegato, rilegato, stampato, elaborato, ecc. ecc. ecc. 

Ognuno di noi ha un paio di ali, ma solo chi sogna impara a volare...

Buona settimana a tutti!

20 commenti:

carmen ha detto...

Ciao Alessandra, quante meraviglie…e qui da te si ritorna bambini…che bello!
Buona serata
Carmen

bear's house ha detto...

Le ali cara Alessandra, le mettiamo noi tutte le volte che entriamo nel tuo blog, aliamo il cielo con un dito...sei UNICA...tu e la Bozzolina, MAGICHE come nessuno!!! ADORABILE sia il volume che il contesto del progetto. Un forte abbraccio in più per la tua bimba. Kiss. NI

A Nordic Heart ha detto...

Magia... come quella che le lucciole spargono attorno quando appaiono... in un bosco o materializzandosi... per magia appunto... in un barattolo nella stanza...
Un progetto magico di immagini, di fantasia che corre a briglia sciolta... e di dolcezza che si posa su tutto come polvere di fata!
Kiss, Sonia

Ninfa ha detto...

E' bello rivedere il tuo prezioso librone con la ninna nanna: veramente dolce, tenero e tintinnante. Ed è una sorpresa ammirare i tuoi magici barattoli pieni di lucciole...quando ci incontreremo, di sorpresa ne avrai una anche tu :-) Ciao, Alessandra!

EriKa Napoletano ha detto...

Tutto fiabesco da te, cara Alessandra. Buona vita!

Andreina ha detto...

sembra di essere dentro ad una fiaba....

Ambra ha detto...

Fiabe, ninne nanne, sogni, voli di lucciole. Tutta questa magia trovo qui da te e la sensazione è di essere in un mondo fatato che spunta dal web, come per magia appunto.

°°valeria°° ha detto...

come e a rimanere indifferenti dinanzi a una ninna nanna, la mia mamma lavorava sempre e alla sera non aveva la forza di cantarmele, così mi sono sempre detta io le canterò hai miei figli...fin quando erano piccolissimi per farli addormentare io cantavo, ancor oggi nella loro stanza ci sono dei fogli con le parole
vorrei tornare bambina per ascoltare la voce della mia mamma e vorrei che lei leggesse per me questo bellissimo testo
impreziosito dai tuoi disegni è fantastico
ww le ninna nanna
un bacio affettuoso valeria

gloria. ha detto...

come dai barattoli dal color di luna e un libro carico di piccole ali che fa volare con la fantasia riuscire a cercare di non innamorarsi....praticamente impossibile....quel libro contiene due pagine preziose per chi riesce nonostante l'età a volare con la fantasia.glo

Mari ha detto...

Ciao Ale..e noi....si voooolaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!
Baci tua Mari volari volari volariiiiiiiiii!

nicoletta ha detto...

Molto suggestivi i tuoi barattoli e sempre deliziosi i tuoi bimbetti, ciao ciao
Nicoletta

Giada ha detto...

Il libro che hai realizzato è splendido. Ma non è solo bello da vedere! E' un libro magico, una porta sui ricordi più cari! I barattoli con le lucciole (o stelline, chi può saperlo?) sembrano usciti da un sogno... un abbraccio!

ElenaTerenzi ha detto...

é una meraviglia! Ogni volta che entro qui mi sembra di stare in una favola...

keypaxx ha detto...

Deliziosa testimonianza del nostro patrimonio culturale che il tuo post ben rappresenta.
Ben trovata.
Un sorriso per una serena giornata.
^___^

keypaxx ha detto...

Un sorriso per una serena giornata.
^___^

Carmine Volpe ha detto...

molto bello questo post, la ninna nanna di una volta chi la dimentica

keypaxx ha detto...

Un sorriso di passaggio.
^___^

Luisa Napolitano ha detto...

Ciao! Bel post e bel blog... mi sono appena iscritta! (n.460)

Ho da poco aperto un blog anche io... Vuoi passare a dare un'occhiata?

www.luisanapolitano88.blogspot.it

Costantino ha detto...

Un libro molto bello, anzi molto più di un libro.

RobbyRoby ha detto...

waw che meraviglia