sabato 10 dicembre 2016

Come non detto....

Mi ero ripromessa di seguire un po' di più il mio blog e quello degli altri e invece eccomi qua, dopo un'inerzia di oltre 6 mesi!!! Inerzia nel blog, intendiamoci....perchè di cose ne sono nate tante ed è il momento di condividerle con voi. Innanzi tutto, un premio...




...ricevuto con piacere all' esposizione internazionale di Arte Naif a Varenna, col dipinto che vi ho mostrato nel mio ultimo post di 6 mesi fa..."Pioggia di girandole". Il premio ricevuto è quello di miglior quadro a tema.

Ricordate poi che "i bambini" avevano scelto una particolarissima ed originale abitazione?...QUESTA...
A quanto pare si sono trovati bene, sono corse voci, ed altri "bambini" hanno voluto provare la stessa esperienza:




...la scarpa elegante richiede naturalmente che anche gli abitanti lo siano...




...c'è un party in questo momento...




Questi personaggini, invece, si trovano benissimo nelle pantofole di Babbo Natale...




...dove, in questo periodo, c'è un certo fermento...




Sono abitazioni comodissime, non necessitano di permessi vari, né concessioni edilizie e quindi ne sto realizzando altre che vi mostrerò una volta terminate.


Dopo le scarpe abitate, vi annuncio con gioia che improvvisamente mi è cresciuto il cosiddetto "pollice verde"! In realtà ho sempre amato tanto le piante, ma devo ammettere che non sono mai stata troppo brava nel coltivarle e, le rarissime volte che un timido fiorellino riesce a sbocciare, è sempre una grande festa accompagnata da emozione ed incredulità.
Potrete quindi comprendere la mia soddisfazione quando è nata una rosa...




...e poi un'altra...




Addirittura di una rara varietà di colore inconsueto...




Lo so... lo so che non è la stessa cosa e che quello che è in grado di creare la natura è talmente bello e perfetto che nessun essere umano sarebbe in grado di uguagliare...ma intanto incomincio così, con lana cotta e feltro e chissà che non riesca poi a migliorare e dedicarmi con maggior successo alla coltivazione di veri fiori...

E non è finita qui! Ho altro...tornate a guardare questo post...
Non mi sono certo fermata lì! I "bambini" stanno diventando tridimensionali...escono dalle tele e scorrazzano per casa, minuscoli e buffi, come piccoli folletti.
Ma questa sarà un'altra puntata che prometto a brevissimo...forse anche domani.
Buon fine settimana a tutti!

5 commenti:

Rita B ha detto...

Ciao Ale!
Non eri sul blog ma di cose ne hai fatte tante!!
Il premio a Varenna ,come al solito è super meritato e si aggiunge ai tanti che gia' ti erano stati assegnati!

Le tua scarpine dipinte le ho viste dal vero e ti confermo che sono un'"invenzione" carinissima!
Il pollice verde è valido anche per creare fiori- gioiello se proprio non ti riesce con quelli veri!

Per le statuine un discorso a parte perche' anche quelle le ho viste dal vero e ,come ti avevo detto, sono ancora piu' belle che in foto! Poi so quanta passione ed impegno ci stai mettendo! Sono creaturine deliziose!

L'assenza dal blog capita a tutti, si va a periodi ma credo che chi apprezza i tuoi lavori passera' sicuramente molto volentieri!
Bacioni tua Mari bentornari!
E una bracciatona romagnola!

Costantino ha detto...

Complimenti per il prestigioso premio conseguito a Varenna, bellissima località in riva al lago.

gloria. ha detto...

che dire... se parto dai fiori....nn posso che aggiungere meravigliosi...se parto dalle tue sculture riammirate....stupende....e queste scarpette...eleganti e natalizie...le adoro...

EriKa Napoletano ha detto...

Che dire...hai delle mani d'oro e tanta fantasia e creatività. Complimenti!!!

Giada ha detto...

Complimenti anche da parte mia! un abbraccio!